Chemelli Andrea

Andrea Chemelli (Trento, 14 Maggio 1958) inizia già da adolescente a coltivare la passione per la fotografia. Trasferitosi a Bologna per il proseguimento dell’università (facoltà di ingegneria), negli anni ’80 inizia a lavorare come fotomodello, carriera che proseguirà per circa un decennio, in Italia e all’estero con una lunga serie di collaborazioni di rilievo: sfilate Gianni Versace, Giorgio Armani, Romeo Gigli e Castelbajac, spot televisivi per Fiat e Range Rover, campagne Sergio Tacchini e Australian, editoriali su numerose testate tra cui Uomo Vogue e Max, nonché spot televisivi e fotoromanzi, specialmente in Francia, Spagna, Grecia e Germania. La campagna degli occhiali “Police” compare a livello mondiale per tre anni (1989, 1990 e 1991).

In questo periodo Andrea Chemelli posa per moltissimi fotografi, tra cui numerosi nomi famosi (Patrick Demarchelier, Giampaolo Barbieri, Oliviero Toscani): grazie a queste impareggiabili esperienze ha modo di conoscere da vicino gli stili dei migliori professionisti della moda e della pubblicità ampliando e confrontando di continuo le proprie conoscenze tecniche, e iniziare il proprio percorso in qualità di fotografo, riprendendo le colleghe modelle con la collaborazione di stilisti e truccatori conoscenti. 

Le prime significative collaborazioni con aziende del settore fashion per la creazione ci cataloghi e campagne pubblicitarie risalgono ai primi anni ‘90. Parallelamente, verso la fine degli anni ’80 inizia l’attività di organizzazione e regia di sfilate: la prima collaborazione importante è nel 1993 con Fila Sport, che proseguirà fino al 1999. Ne seguiranno numerose altre con stilisti ed aziende tra cui  Corneliani, Lovable, Benetton, Wella, Freddy, Robe Di Kappa, Triumph, Carrera, CNA, Confartigianato. 

Nel 1995 l’aumentare della mole di lavoro lo induce ad aprire a Bologna, in società con la collega Manuela Mezzetti, lo Studio Freelance: agenzia specializzata in organizzazione eventi, fotografia e consulenze per la moda e la pubblicità (sul sito www.freelancefashion.it è visibile un demo con una serie di spezzoni video).

È autore di editoriali, cataloghi e campagne internazionali per numerosissime aziende del settore, apparse su note testate, tra cui Vogue Italia, America e Russia.

Oltre alla fotografia commerciale, ama dedicarsi alla ricerca personale spaziando nei vari settori: reportage, paesaggio, ritratto, still life, architettura d’interni, teatro, danza (dal 2012 è fotografo ufficiale di scena della compagnia newyorchese MOMIX) e riprese specialistiche di opere e allestimenti di mostre d’arte.

Nell’aprile 2010 organizza una mostra personale col patrocinio del Comune di Brescia. Partecipa anche a numerose mostre collettive.

Andrea Chemelli è inoltre e organizzatore di numerosi seminari, workshop e corsi presso circoli fotografici, enti ed istituti pubblici e privati, e curatore del settore fotografia nel blog “magazzino26”.

Diviene docente di fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata a partire dall’A/A 2012-2013 fino al febbraio 2020, quindi presso le Accademie di Bari (febbraio 2020 – febbraio 2021), Foggia (febbraio 2021 – ottobre 2021). Dal novembre 2021 ricopre l’incarico di docenza a tempo indeterminato presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara.

I sopraggiunti impegni in qualità di docente lo spingono, nel 2014, a uscire dalla società con Manuela Mezzetti, proseguendo a tutt’oggi la pratica professionale come fotografo freelance. Maggiori informazioni: www.andreachemelli.com