Camardo Cesare

Prof. Cesare Camardo

Cresce a Varese, nel laboratorio di stampa e fotografia del padre. Dopo gli studi in grafica (1989), inizia la sua attività di Graphic Designer a Milano, nelle case editrici (Bompiani, Arcana, Franco Muzzio, Bruno Mondadori, Elmedi) ed in agenzie di pubblicità (Cura campagne di comunicazione per Poste Italiane, Carrefour (GS supermercati), Macromedia, Omnitel (Vodafone), Bonomelli, Giuliani Pharma, fra gli altri).

Parallelamente alla professione di Graphic Designer, approfondisce gli studi in cinematografia, frequentando (1993-95) la Scuola Civica di Cinema di Milano; pratica parallelamente all’attività di Graphic Designer , quella di operatore alla macchina da presa ed in seguito di regista, nel mondo dei videoclip e del documentario musicale (Universal, Polygram, EMI, ECM records, RTSI).

Nei primi anni duemila si specializza nel settore del packaging design, prestando la propria creatività per diversi brand (Mattel, L’Oreal, Fudge Professional, fra gli altri).

Dal 2008 dirige la propria attenzione agli ambiti di sperimentazione espressiva attraverso i linguaggi artistici audio-visivi, legati a differenti scuole di sperimentazione pedagogica; elabora progetti didattici legati al

mondo delle immagini nel mondo delle arti visive per scuole di vario genere e grado.

Docenze in ambito Accademico:

- Dal 2011 al 2021 è docente di “Grafica Editoriale” all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.

- Dal 2013 al 2015 è docente di “Grafica Editoriale” all’Accademia di Belle Arti di Novara.

- Dal 2018 al 2021 è docente di “Packaging Design” all’ISIA di Faenza.

- Nell’A.A. 2021-22 è docente di “Elementi di Grafica Editoriale”

e “Grafica per allestimenti museali” all’Accademia di Belle Arti di Firenze.

E’ stato Visiting Professor per

- Accademia “Esquela Superior de Diseno”, Madrid - Spagna (A.A. 2013/14/15)

- Accademia di Belle Arti “Jan Matejko”, Cracovia - Polonia (A.A. 2021/22)

- Dottorato post accademico “Design, Art & Technology”, Cracovia Polonia (A.A. 2021/22)

Docenze in ambito di scuole secondarie superiori:

- Dal 2012 al 2022 è docente di “Laboratori Multimediali”, presso scuole secondarie statali (Istituti tecnici grafici e licei artistici ad indirizzo grafico-audiovisivo).

Nel 2010 è nominato da Arno Stern: “Praticien”, conduttore della pratica in atelier artistico, per la conduzione del “Tracciare umano”, presso l’Istituto di Ricerca e Semiologia dell’Espressione di Parigi.

Aree di interesse e ricerca:

Grafica; Arti Visive; i linguaggi audio-visivi fruibili al cinema, in televisione, nel web; Musica; Qi-Gong.