Storia dell'Arte Contemporanea 1

Programma del corso della prof.ssa Ducci

Il corso ha l'obiettivo di fornire allo studente la conoscenza del percorso delle arti visive tra la fine del XVIII secolo e la seconda Guerra Mondiale, presentandone i maggiori temi, problemi, movimenti e rappresentanti. Le vicende artistiche, analizzate nella loro specificità stilistico-formale e iconografica, saranno messe in rapporto con quelle storico-sociali, con le più importanti linee del pensiero filosofico e scientifico e con i fenomeni culturali in senso ampio. Particolare attenzione sarà portata a comprendere l'intersezione tra le arti (plastiche, letterarie, musicali, della scena, cinema). Il corso si organizza in due moduli, ambedue obbligatori e costituenti parti essenziali del programma. In una prima serie di lezioni a carattere istituzionale sarà presentato lo svolgimento generale dei fenomeni artistici. Seguiranno una serie di lezioni a carattere seminariale, momenti di approfondimento di tematiche particolari, in cui le varie opere e movimenti saranno analizzati attraverso la lettura delle più importanti fonti (ad es. Manifesti delle avanguardie storiche), nonché di rilevanti  testi critici (brani); saranno inoltre presentati brevi documentari.
Al termine del corso lo studente deve aver acquisito capacità di orientamento nel vasto panorama dei linguaggi artistici dalla fine del Settecento agli anni Trenta del Novecento, individuandone i maggiori esponenti e le opere più rappresentative e comprendendone la portata storica. Deve aver affinato la capacità di analisi dell'opera nei suoi molteplici aspetti. Infine deve aver sviluppato una proprietà di linguaggio e lessicale specifica, dimostrando di saper utilizzare in modo corretto nozioni e categorie critiche.

Scarica il programma completo (pdf)

 


 

Programma del corso della prof.ssa Barreca

Il programma di Storia dell’Arte ha come obiettivo la conoscenza delle principali correnti storico-artistiche dal XX al XXI secolo, con riferimento alla complessità dei rapporti tra arte, scienza e tecnologia. In particolare il corsp intende offrire agli studenti un’ampia analisi dei principali movimenti, artisti e opere che hanno caratterizzato l’evoluzione dell’arte in rapporto alla scienza e all’innovazione tecnologica. Il modulo affronta l’evoluzione storico-artistica a partire dall’Impressionismo, all’Art Nouveau, il De Stijl, fino ai movimenti artistici delle Avanguardie storiche del primo Novecento (Cubismo, Astrattismo, Futurismo, Dadaismo, Surrealismo). Per ogni periodo saranno presi in esame argomenti monografici su alcuni dei protagonisti delle Avanguardie e sarà data lettura dei principali manifesti artistici. Sarà in particolare affrontato lo studio della vicenda della Bauhaus, in relazione al rapporto tra arte, industria e design, con la nascita del cinema d’avanguardia, a cui sarà affiancata la visione dei film d’artista (George Meliès, Man Ray, Francis Picabia, Marcel Duchamp,) e ancora prima con le sperimentazioni fotografiche di fine Ottocento (i fratelli Lumière, Etienne-Jules Marey, Edweard Muybridge, Dziga Vertov, Sergej Ėjzenštejn).
Dal Secondo Dopoguerra in poi saranno affrontate le principali tendenze artistiche e i movimenti italiani e internazionali che hanno partecipato al rinnovamento dei linguaggi e della cultura visiva nel secondo Novecento: Arte Concettuale, Land Art, Pop Art, Minimal Art, Videoarte, Performance Art, Arte Cinetica fino alle più recenti espressioni artistiche contemporanee dei giorni d’oggi.

Gruppo Facebook del corso

Maggiori informazioni nell'allegato


Information
Attachments