Top

Cerchi qualcosa di specifico? fai una ricerca nel sito usando il box ricerca qua sotto

Nicolas Bourriaud: DIGITAL RELATIONS

Mercoledì 27 aprile alle ore 15.00 il primo incontro di Institution Under Construction
Nicolas Bourriaud: DIGITAL RELATIONS

Pubblicato il 26 April 2022 da redazione

Mercoledì 27 aprile, alle ore 15.00, si svolgerà in diretta live su Facebook e YouTube l'incontro con il critico e curatore francese Nicolas Bourriaud, il primo del ciclo Institution Under Construction, di cui l'Accademia di Belle Arti di Carrara è partner istituzionale. La conferenza/intervista, condotta da Nicolò Piccioni, si svolgerà in diretta in inglese, tradotta live in italiano e in cinese.

Quale grado di partecipazione è opportuno mettere in atto in progetti d'arte digitali? Quanto interattiva deve essere un’istituzione artistica che nasce in rete? Quanto il coinvolgimento sempre più ampio dell’utente online influisce anche sulle modalità di realizzazione di mostre negli spazi fisici di musei e gallerie?

Nel primo incontro del programma Institution Under Construction, viene chiamato a rispondere il padre delle tendenze artistiche partecipative, Nicolas Bourriaud, colui che negli anni Novanta ha definito i caratteri dell’”estetica relazionale”, secondo la quale l’arte, anziché mero manufatto, è attivatrice di interazioni sociali.

Un mucchio di caramelle da cui il pubblico può prenderne e mangiarne, una giostra che procede lentamente su cui il visitatore è invitato a salire, o persino un piatto di Pad Thai cucinato e gustato in compagnia: sono solo alcuni dei casi in cui Bourriaud ha descritto il rovesciamento del tradizionale approccio artistico basato sull’oggetto e ha posto l'attenzione sul processo e sul coinvolgimento.

Era un'anticipazione rispetto all'avvento della comunicazione digitale che avrebbe ben presto trasformato tutti i consumatori in produttori? E cosa succederà ora, in un momento in cui molte attività creative vengono sempre più spostate nell'ambito digitale?  Nel bel mezzo di questa ulteriore svolta, quando sta nascendo il Metaverso come alternativa virtuale alla vita reale, Bourriaud proverà a fare il punto sulla situazione, cercando anche di immaginare come sarà il museo del futuro.

Nicolas Bourriaud (nato a Niort nel 1965) ha fondato e diretto il Palais de Tokyo in collaborazione con Jérôme Sans dal 2002 al 2006. Fin dagli inizi della sua attività, Bourriaud si è distinto per avere portato avanti con coerenza l’attività teorica e quella curatoriale. Oltre ad aver fondato, dal 1992, la rivista di arte contemporanea "Documents sur l’art", Bourriaud ha scritto libri particolarmente influenti: Estetica relazionale (1998), Postproduction (2002) The Radicant (2009), The Exform (2016), Inclusioni. Estetica del Capitalocene (2020). In veste di curatore ha organizzato numerose mostre tra cui le Biennali di Lione, di Mosca, di Taipei e di Istanbul e la Triennale della Tate.

Institution Under Construction è un programma di incontri online che sviluppa quattro temi fondamentali per la costruzione di una istituzione artistica digitale: la partecipazione, il realismo, la sostenibilità e i nuovi modi di finanziamento della cultura.