Descrizione

Il programma del corso sarà articolato in due fasi di sviluppo parallele: una serie lezioni teoriche sulla storia del costume ed un laboratorio di progettazione e realizzazione del costume finalizzato alla messa in scena di un opera. Lo sviluppo parallelo sia a livello teorico che a livello pratico, garantisce le basi per affrontare con maggior consapevolezza la progettazione del costume, l’ identificazione e la contestualizzazione del personaggio nel tempo e nello spazio in cui ha luogo l’azione. 

Le lezioni di Storia del Costume si concentreranno sullo studio e l’apprendimento dell’ evoluzione del costume, dal XVII al XVII secolo. Tale percorso sarà supportato da materiale visivo, fonti iconografiche e bibliografie attinenti fornite dalla docente, necessari per comprendere ogni mutamento, anche in funzione dell’analisi di accessori e complementi fondamentali per consentire la riconoscibilità degli stili. 

Una ulteriore parte del programma sarà finalizzato allo studio di un opera, basato sull’analisi del testo e dei personaggi, che contribuirà, affiancandosi alle ricerche iconografiche e filologiche alla creazione dei costumi per un unico o di più personaggi ( progetto teatro di Pontremoli). Lo scopo di tale studio sarà quello di ricreare il lavoro del costumista impegnato dapprima nella fase progettuale dei bozzetti ed in seguito alla creazione dei costumi veri e propri approfondendo tecniche di elaborazione del costume tra le quali invecchiamenti, creazioni di materia tinture e invenzione di tessuti stratificati. Durante il corso verranno concordate con gli allievi due revisioni del lavoro che avranno lo scopo di controllare il lavoro in previsione dell’esame finale.

Informazioni
  • Docente: Anita Lamanna
  • Scuola: Scenografia
  • Tipologia: Diploma Accademico di primo livello (triennio)
  • : 100TL
  • Crediti Formativi: 8
  • Settore: ABPR32